+39 - 389 55 29 464 coef.eventi@gmail.com

Fuga d’amore

Rachel & John, dall’America in Umbria per scambiarsi promesse e vivere solo in due emozioni che resteranno sempre tra i loro migliori ricordi. Si erano già sposati in Usa, circondati da familiari ed affetti, ma volevano anche sugellare in intimità questo momento. Ed eccoli nel cuore verde d’Italia, per una wedding holiday solo per due. Premetto che mi emoziono sempre durante i matrimoni, soprattutto quando celebro il rito, ma questa cerimonia simbolica, devo ammetterlo, è stata davvero densa di sensazioni forti, anche per me. Quando l’amore è così vero e sentito, non può non coinvolgerti. Oltre che loro wedding coordinator, sono stata anche la loro celebrante, quindi ho vissuto ogni aspetto di questa favola moderna

Romanticismo allo stato puro

Cerimonia simbolica

Una cerimonia nel bosco, tra romanticismo ed emozione
Sì lo voglio…

Nel verde di un boschetto, al tramonto

La cerimonia simbolica si è svolta tra alberi secolari, in un piccolo boschetto adiacente ad un giardino all’italiana, dal quale si poteva vedere la Villa dove gli sposi soggiornavano. Un altare semplice, adornato solo da una tovaglia bianca e da fiori: non serviva altro in una cornice così coinvolgente, dove la scenografia era affidata alla natura, alle profonde tonalità del verde ed alla luce rossa del tramonto.

Prima della cerimonia

L’emozione dell’attesa

La fase della preparazione è stata abbastanza lunga… gli sposi volevano godersi ogni istante ed essere perfetti per il momento del “Sì”. Nonostante fossero già andati all’altare e nonostante fossero soli, erano davvero molto agitati. Mentre la sposa si preparava curando ogni dettaglio, John rileggeva le sue promesse guardando i suggestivi panorami umbri. Stare vicino agli sposi in questi momenti, mi rende sempre più felice e grata per il lavoro che faccio.

Glamour e in total white: la nostra sposa

Rachel è un’appassionata di moda e di stile, molto attenta alle tendenze attuali. Un’abito beige e prezioso perchè la sposa voleva sentirsi una principessa e scarpe ballerine che donavano un tocco di semplicità. Un’acconciatura fatta di onde e drappeggi ad incorniciare un viso brillante e truccato in modo ricercato.

Eleganza e ricercatezza
Una cena per due

Lasciamoli soli

Dopo la cerimonia, Rachel e John hanno voluto fare molte foto tra panorami ed oliveti al tramonto, per ricordare questa intima e meravigliosa wedding holiday. Dopo il tour fotografico, ho accompagnato gli sposi nella loro sala riservata e, dopo un brindisi insieme, li ho lasciati a godersi la loro cenetta più che romantica, nel contesto elegante di una villa storica.

L’amore è forse l’unico sguardo che ci è concesso dell’eternità.

Photocredits; Tommaso Regni