+39 - 389 55 29 464 coef.eventi@gmail.com

Matrimonio Boho Chic

Questa nuova tendenza, già iniziata all’estero e che sta prendendo piede anche in Italia, è una evoluzione del matrimonio stile rustico-country, con l’aggiunta di oggetti fai da te ed ecosostenibili. Ricca di dettagli stravaganti, abiti dalla linea morbida, gioielli di vario genere mescolati, fiori selvatici e piume, e gli sposi hanno un look rilassato e naturale.
Lo stile Boho, cioè Bohémien, è in auge da molti anni ormai e trasmette un’idea di anticonformismo, di atmosfera rilassata, ma non trascurata, con un’anima un po’ hippy. Chic, dal francese, indica eleganza. Il matrimonio Boho Chic è quindi informale e ricercato allo stesso tempo. Il bohemien è profondamente romantico, il suo mondo sono le proprie creazioni, e ama esprimersi liberamente piuttosto che vivere in uno stile omologato. Il termine indicava lo stile di vita non convenzionale di artisti, poeti, musicisti, attori del XIX secolo. I temi preferiti sono floreali; i colori vanno dai neutri ai più accesi, gli oggetti sono retrò, gli elementi artigianali o fai da te, eclettici.
E’ un matrimonio in totale libertà, richiamando i concetti di amore, pace, fratellanza cari alla filosofia hippy.

Lo stile é stato lanciato nel 2000 dalla modella kate Moss, e copiato poi da altre celebrità, ad oggi é diventato una vera e propria tendenza.

Per le sue molteplici possibilità di ‘varianti’ è difficile definire esattamente lo stile ‘boho-chic’ perché può variare da sposi a sposi e fondersi con molti altri temi quali il rustico, il vintage, il gitano, il romantico, marocchino o, addirittura, un mix di tutti questi, a seconda dei vostri gusti.

Cos’ha di particolare un matrimonio Boho? E’ uno stile ‘libero’ nella forma e pratico. Non dovete classificare voi stessi in uno stile ben preciso perché Boho indica un misto di stili, di colori e tipo di decorazioni. Sentitevi liberi di adottare quello più adatto alla vostra personalità.
Andate a vedere come ho pensato e organizzato lo shooting per un matrimonio boho chic con due varianti.

Lo stile ‘Boho chic’ vi permette di usare dai colori totalmente neutri stile ‘shabby’ ai quali, volendo, potrete aggiungere fiori colorati e dettagli che colpiscano; elementi retrò e perfino gitani come coroncine, monili, lunghe collane, orecchini con pendenti, acchiappasogni. Ma, non dimenticate, sempre eleganti per non venire meno all’aspetto ‘chic’: scegliete il rosso rubino tendente al viola, blu zaffiro o un verde-blu intenso. Vasi colorati, bottiglie vintage o vasetti riciclati e personalizzati per contenere i fiori; piume, quasi immancabili in un matrimonio stile Boho, che potrete aggiungere al vostro centrotavola, al bouquet o utilizzare per gli orecchini.

Le varianti di un matrimonio Boho chic sono molte, ma tenete sempre in mente gli elementi fondamentali di cui non potete fare a meno: l’ambientazione dovrà essere bucolica, non sfarzosa e immersa nella natura, con una scenografia creata con un fondale in tessuti naturali o pizzo appeso ai rami di un albero a fare da sfondo per la cerimonia; un arco o un pergolato di legno decorato con fiori di stagione e tralci di foglie verdi; fiori raccolti in vasetti riciclati, piante, candele, posizionati come per caso, e altri dettagli fatti a mano (segnaposto, tableau, menu).

Bomboniere a tema naturale o ecologista: dei vasetti con vecchi barattoli di vetro ricoperti di juta e piccole decorazioni con una piantina grassa; o delle bustine con semi da coltivare; oggetti raccolti nei vostri viaggi oppure collezionati e quindi più personalizzati; marmellate, sciroppi o miele biologici, una vera e propria saponetta.

Angoli per il relax con cuscini, tappeti o tessuti di vario genere.

Il legno è un altro elemento costante: bancali riciclati, vecchie doghe da usare per scriverci il menu o le indicazioni per lo svolgimento delle varie fasi dell’evento, mobili vecchi e dall’aspetto polveroso.

L’abito della sposa sarà fatto di tessuti leggeri, morbidi e svolazzanti, preferibilmente in fibre naturali di colore beige e lo champagne con qualche inserto di pizzo (elemento chiave) ma non troppo elaborati. Il tema floreale, poi, è fondamentale.

La sposa calzerà ballerine o sandali semplici con tacco basso (magari di ispirazione etnica) . O addirittura sarà a piedi nudi.

L’acconciatura della sposa Boho chic sarà anch’essa naturale: capelli sciolti o raccolti in una treccia morbida con coroncine di fiori freschi (magari di campo) che, in base alla variante che sceglierete, andranno dal colore tenue o più acceso fino a ornamenti gitani o marocain a pendaglio sulla fronte.

Anche il trucco avrà un effetto ‘nude’.

Il bouquet seguirà la filosofia eco-sostenibile, quindi vivamente consigliati fiori a km 0!  E’uno stile molto spontaneo, che lascia spazio alla creatività, alla semplicità, e soprattutto all’utilizzo di materiali facilmente reperibili in natura.

Gli accessori di una sposa Boho chic (per chi ama indossarli normalmente): gioielli sottili, collane di varie lunghezze, bracciali, orecchini con pendenti, perline, frange, ricami.

E lo sposo? Da non sottovalutare nemmeno il suo look, che sarà in perfetto stile bohemién con pochi e semplici accorgimenti. Per quanto riguarda il vestito é meglio optare per un abito dalle linee morbide in tweed e scegliere i colori come il grigio, il verde bruciato o il marrone.

La camicia può essere a tinta unita o a quadri con colletto o con taglio alla coreana; il papillon oppure una cravatta con il nodo un po’ lento, magari abbinata ad un gilet o a delle bretelle.

All’occhiello sistemerà un fiore campestre, magari abbinato a qualche piuma.
E ‘l’accessorio’ barba incolta e baffi darà un tocco ‘hipster’.

Per il menu: solo prodotti a km 0 e di stagione preparati in modo semplice e genuino.
La torta nuziale dovrà rispettare il tema: niente decorazioni elaborate o glassature, ma piuttosto, optate per una ‘naked cake’ a strati, ricca di frutta di stagione e un pizzico di fantasia!

Il servizio fotografico è fondamentale: scegliete un fotografo che sappia cogliere le emozioni e le sensazioni reali evitando ‘pose’ troppo costruite.

E come accompagnamento di tutto l’evento non potrà mancare una musica che trasmetta serenità, gioia, divertimento, informalità con un ‘beat’ e strumenti retrò.

E per le decorazioni della tavola Boho Chic?

Seguiteci nel prossimo articolo!

Vedi tutti i dettagli dello shooting realizzato per il Boho Chic Wedding